SALA DEI

METALLI

Dedicata alla trasformazione alchemica interiore, in questa sala sono rappresentate tutte le fasi di sviluppo dell’essere umano, tramite la metafora dei metalli.

Il tema fondamentale di questa grande sala circolare è il superamento dei limiti umani e la conquista delle qualità spirituali. La narrazione parte dal mosaico pavimentale, sale lungo le pitture murali e culmina nel soffitto in terracotta.

prenota una visita

Il viaggio di raffinamento spirituale è magistralmente rappresentato in questa sala attraverso la metafora dell’alchimista, che anela a trasformare il ferro in oro. Le varie fasi di trasmutazione sono rappresentate da otto vetrate, incastonate in altrettante nicchie alle pareti, collegate alle diverse età e ai relativi metalli, dall’infanzia fino all’età anziana, associata all’oro e alla nobiltà spirituale.

Sul pavimento, sei grandi figure in mosaico rappresentano i limiti umani da superare, mentre sulle pareti sono ritratte figure femminili e maschili nell’atto di emanciparsi da questi e ascendere a livelli superiori. Nella parte alta delle pareti, a contatto con il soffitto, altre figure umane di tutte le età rappresentano il mondo spirituale e la dimensione oltre la vita.

Il bellissimo soffitto, unico nel suo genere, è realizzato in terracotta e decorato con foglie d’oro e d’argento. Vi sono raffigurati danzatrici e cavalieri nell’atto di proteggere il fuoco spirituale attraverso l’arte, la bellezza, la conoscenza e la disciplina.

Colonne in ceramica finemente decorate con motivi arborei si ergono ai quattro angoli della sala, in coincidenza di quattro portali in vetro Tiffany dedicati agli elementi.

Questa finestra rappresenta l’età che va da 0 a 7 anni, ed è associata al ferro. Attorno al ritratto, minutissimi pezzi di vetro compongono un’aura colorata, formata da segni in Lingua Sacra. Il paesaggio sullo sfondo raffigura l’inizio della primavera. Il volto che rappresenta questo metallo è realizzato con l’antica tecnica della grisaglia.
Il guerriero rappresentato sul soffitto della sala ha gli occhi sono chiusi a indicare che utilizza altri sensi, oltre a quelli fisici, che gli permettono di colpire il bersaglio. La figura si staglia su un intreccio di segni in Lingua Sacra. All’interno dei cerchi bianchi le danzatrici raccontano, con i loro gesti, un mito collegato alla difesa del fuoco spirituale.

VISITA DI GRUPPO O ESPERIENZA PERSONALIZZATA:
SCOPRI I TEMPLI A MODO TUO.

CONTATTACI

VUOI PORTARE UN TUO GRUPPO?
CONDURRE PRATICHE SPIRITUALI NEI TEMPLI?

CONTATTACI

VUOI PORTARE UN TUO GRUPPO?
CONDURRE PRATICHE SPIRITUALI NEI TEMPLI?

CONTATTACI
Scopri l’Abaton

I NOSTRI VISITATORI DICONO:

  •   A essere sinceri la visita alla comunità non è niente di particolare, un altro gruppo di simpatici picchiatelli come ce ne sono tanti altri, ammirevoli per carità, ma con idee... read more

    marrei
    10/29/2016

      Se passate nel Canavese vi consiglio la sosta a Damanhur, sono stato portato da amici che la conoscevano, siamo andati di domenica ed abbiamo effettuato la visita breve, visita che... read more

    marinop218
    8/01/2016

      Sono stata a visitare i templi nei 3 giorni di meditazione alcuni anni fa, e ci sono tornata la settimana scorsa perchè capitavo in zona e volevo rivederli. Cosa dire?... read more

    exelidin
    8/02/2016
  •   Esperienza fantastica da approfondire sicuramente!! Grazie per tutte le emozioni che mi avete trasmesso.

    Astore B
    5/06/2017

      Con le parole impossibile descrivere tutta la bellezza di questo posto! Devi vederlo dal vivo per credere , che esiste per davvero. Non esiste niente al mondo uguale! Dentro la... read more

    Margarita J
    9/04/2016

      Un posto, e non solo, davvero affascinante da visitare. Damanhur non è solo un luogo fisico, ma è un'idea, un progetto, un sogno comune. Damanhur sono soprattutto le persone che... read more

    ClaudiaRimini
    5/26/2016
  •   Sono stato con mia sorella che avendo una collega abitante a Damanhur ci ha dato la possibilità di entrare e vedere molte cose che nn penso tutti possono vedere, è... read more

    marcosacchero
    5/10/2017

      i personaggi di Damanhûr non sono né cattive persone né pericolosi....sono persone dignitosissime, educate e accoglienti....ho avuto modo di conversare con loro e non ho trovato né atteggiamenti fanatici né... read more

    TrillyF
    6/20/2016

      Un forte senso estetico domina ogni angolo del villaggio di Baldissero Canavese, un'opera d'arte a cielo aperto. Giardini curati in ogni dettaglio, decorazioni, bassorilievi e sculture ovunque, mix di "mani"... read more

    Paola P
    5/22/2016
  •   La visita guidata si snoda lungo tutto un percorso ricco di opere d'arte e monumenti molto particolari e dal significato esoterico (spesso). Una visita da fare con la guida. Per... read more

    Dario C
    1/16/2017

      A prescindere da cosa sia damahur, secondo me i templi dell'umanità sono assolutamente da visitare. Ogni sala racconta qualcosa con immagini e colori. La guida ti spiega e ti fa... read more

    marco9437
    10/06/2016

SCOPRI LE ALTRE

SALE

Rimani in contatto tramite la nostra newsletter!

Con l’iscrizione dichiaro di aver letto le informazioni sul trattamento dei dati personali.

TEMPLI DELL’UMANITÀ

DAMANHUR

Via Pramarzo 3
10080 Baldissero Canavese (TO)
Italia

contattaci